Skip to main content
Logo della Commissione europea
EURES
Articolo29 novembre 2017Autorità europea del lavoro, Direzione generale per l’Occupazione, gli affari sociali e l’inclusione

Come le norme dell’UE tutelano le tue pensioni

Che tu stia iniziando la tua prima avventura EURES o che tu stia per andare in pensione dopo decenni di carriera in giro per l’Unione europea, il coordinamento delle prestazioni pensionistiche potrebbe sembrare un po’ scoraggiante. Tuttavia, la legislazione dell’UE permette di richiedere le pensioni statali e private in modo semplice ed equo.

How EU rules protect your pensions
Еuropa

Ecco alcuni suggerimenti su come tenere sotto controllo la tua pensione.

Ti stai per trasferire alla ricerca di un lavoro? Registrati nel nuovo paese di residenza.

Se ti trasferisci da un paese dell’UE a un altro per un nuovo lavoro, assicurati di registrarti al più presto nel tuo nuovo paese di residenza, in modo da poter usufruire delle prestazioni a cui hai diritto una volta raggiunta l’età pensionabile. Ricorda che i sistemi previdenziali differiscono da paese a paese, quindi controlla i tuoi diritti di sicurezza sociale al tuo arrivo.

Pronto ad andare in pensione?  Avvia il processo con il tuo paese di residenza.

Se hai lavorato in tre paesi dell’UE negli ultimi dieci anni, e hai diritto alla pensione statale in tutti e tre i casi, dovresti richiedere tali pensioni nel paese in cui hai lavorato più di recente. Tale paese si coordinerà con gli altri due per far sì che tu ottenga tutte le pensioni a cui hai diritto.

Come vengono calcolate le mie pensioni?

Dopo che l’autorità competente del tuo paese ospitante avrà trattato la tua richiesta di pensioni multiple, riceverai o tutte queste pensioni o la pensione nazionale del tuo paese ospitante, a seconda di quale delle due sia più elevata. Anche se non hai lavorato abbastanza a lungo in un paese per poter beneficiare delle prestazioni pensionistiche, potresti comunque ricevere una pensione pro rata da quel paese. Questo perché le pensioni sono calcolate in base al tempo complessivo trascorso lavorando all’interno dell’UE.

Stai per andare in pensione in un nuovo paese? Fai domanda dove hai lavorato più di recente.

Se stai per andare in pensione all’estero in un nuovo paese dell’UE, avvia il processo di richiesta delle tue pensioni presso l’agenzia governativa competente del paese in cui hai lavorato più di recente.

E le imposte sulle pensioni?

Se sei andato in pensione in un nuovo paese dell’UE e trascorri più della metà dell’anno nel tuo paese di pensionamento, quel paese potrebbe considerarti un residente ai fini fiscali. In tal caso potresti dover pagare le imposte sulle pensioni che ricevi da altri paesi. Controlla l’accordo sulla doppia imposizione per essere sicuro.

Che dire dei conti per le pensioni integrative?

Le prestazioni pensionistiche integrative differiscono dalle pensioni statali in quanto sono normalmente erogate da un datore di lavoro e gestite da un’impresa privata. Se hai una pensione integrativa in un paese e poi ti trasferisci in un altro, avrai sempre il diritto di richiedere tale pensione integrativa come se non avessi mai lasciato il primo paese.

Per ottenere ulteriori informazioni sulla legislazione fiscale e pensionistica che potrebbe interessarti, è consigliabile rivolgersi all’agenzia competente del proprio paese di residenza. E se hai domande sulla mobilità del lavoro in Europa, parla con un consulente EURES vicino a te.

 

Link correlati

Ufficio per l’Occupazione, gli affari sociali e l’inclusione

La tua Europa – Lavorare all’estero

La tua Europa - Copertura previdenziale all’estero

La tua Europa – Pensioni statali all’estero

La tua Europa – Contatti nazionali per presentare domanda di pensione

La tua Europa – Andare in pensione all’estero

La tua Europa – Pensioni integrative all’estero

La tua Europa – Doppia imposizione sulle pensioni

 

Per saperne di più

Giornate europee del lavoro

Drop’pin@EURES

Trova un consulente EURES

Vita e lavoro nei paesi EURES

Banca dati delle offerte di impiego EURES

Servizi EURES per i datori di lavoro

Calendario degli eventi EURES

Prossimi eventi online

EURES su Facebook

EURES su Twitter

EURES su LinkedIn

EURES su Google+

Temi
Notizie sul mercato del lavoro/notizie sulla mobilità
Sezioni correlate
Aiuto e supportoVita e lavoro
Settore
Accomodation and food service activitiesActivities of extraterritorial organisations and bodiesActivities of households as employers, undifferentiated goods- and servicesAdministrative and support service activitiesAgriculture, forestry and fishingArts, entertainment and recreationConstructionEducationElectricity, gas, steam and air conditioning supplyFinancial and insurance activitiesHuman health and social work activitiesInformation and communicationManufacturingMining and quarryingOther service activitiesProfessional, scientific and technical activitiesPublic administration and defence; compulsory social securityReal estate activitiesTransportation and storageWater supply, sewerage, waste management and remediation activitiesWholesale and retail trade; repair of motor vehicles and motorcycles

Disclaimer

Gli articoli hanno lo scopo di fornire agli utenti del portale EURES informazioni su temi e tendenze attuali e di stimolare la discussione e il dibattito. Il loro contenuto non riflette necessariamente il punto di vista dell'Autorità europea del lavoro (ELA) o della Commissione europea. Inoltre, EURES ed ELA non approvano i siti Web di terzi sopra menzionati.