Skip to main content
Logo della Commissione europea
EURES
Articolo3 dicembre 2021Autorità europea del lavoro, Direzione generale per l’Occupazione, gli affari sociali e l’inclusione

Cinque cose che i lavoratori dipendenti devono prendere in considerazione quando passano al lavoro da remoto

Molti di noi hanno lavorato da casa durante la pandemia, ma, guardando al futuro, questa misura temporanea sta diventando sempre più normale. Leggi i nostri cinque migliori consigli su cosa prendere in considerazione quando si passa al lavoro da remoto.

Five things for employees to consider when switching to remote working
EURES

​​​​​​​1. Dispongo delle attrezzature e dello spazio appropriati?

La cosa più importante da prendere in considerazione è se disponi di tutto ciò di cui hai bisogno per svolgere il tuo lavoro. Questo non vuol dire disporre soltanto di un computer e una sedia, ma può anche significare internet ad alta velocità o una stanza tranquilla dove concentrarsi, lontano dagli altri membri della famiglia. Un buon ambiente di lavoro, in termini di temperatura, illuminazione e ventilazione, può migliorare la concentrazione e ridurre al minimo le distrazioni. Cerca di utilizzare una camera corredata di una finestra per fare entrare luce naturale diurna con una porta che separa il tuo luogo di lavoro dal resto della casa, se sei a casa.

2. Il mio orario di lavoro resterà lo stesso?

In molti casi il lavoro a distanza è abbinato a politiche di lavoro flessibili, che permettono ai lavoratori dipendenti di assolvere altre responsabilità come la cura dei figli: e potresti dover vedere come gestiresti questo aspetto della tua situazione. Malgrado il guadagno in termini di flessibilità, potresti accorgere che il rispetto di una routine quotidiana aumenta l’attenzione e la produttività. Ad esempio, fare lo sforzo di iniziare a lavorare ogni giorno alla stessa ora può giovare al tuo modo di dormire e mantenere l’uniformità della tua settimana lavorativa.

3. Come posso assicurarmi di finire di lavorare alla fine della giornata?

Spesso una delle parti più difficili del lavoro da remoto può essere la disconnessione alla fine della giornata. Molti lavoratori dipendenti hanno scoperto di essere tentati di lavorare più del normale orario di lavoro; vi sono comunque alcuni accorgimenti per superare la propensione al lavoro eccessivo. Gli esperti hanno suggerito di installare le attrezzature per ufficio in una diversa stanza della casa, in modo da poter separare il lavoro dalla vita familiare, permettendoti di chiudere la porta del tuo ufficio quando ti disconnetti.

4. Come posso rimanere in contatto con i miei colleghi?

Il lavoro da remoto implica che non incontrerai più i tuoi colleghi nei corridoi, ma vi sono altri modi per restare aggiornati. Piattaforme come Zoom e Microsoft Teams possono essere utilizzate per pause caffè virtuali oltre che per riunioni e conferenze aziendali. Per assicurarti di essere ancora in contatto con i tuoi pari, puoi prendere in considerazione l’opportunità di aggiungere un aggiornamento settimanale o quindicinale al tuo calendario. In questa maniera potrai rimanere connesso ed eviterai sensazioni di isolamento.

5. Sono aggiornato per quanto riguarda le politiche di lavoro da remoto della mia azienda?

Benché la maggior parte delle aziende sia passata al lavoro da remoto durante la pandemia di COVID-19, e pur continuando ad adottarlo ora, molte di esse hanno politiche diverse in materia, trattandosi di qualcosa di nuovo in ogni azienda. Assicurati di restare informato sulle politiche del tuo datore di lavoro; in alternativa, contattalo se non sai dove reperirle. Tali politiche possono riguardare ambiti quali l’orario di lavoro, le attrezzature disponibili e la sicurezza di internet.

Per maggiori informazioni sul lavoro da remoto, leggi il nostro articolo «Cinque consigli per iniziare un nuovo lavoro a distanza».

 

Link correlati

Zoom

Microsoft Teams

Cinque consigli per iniziare un nuovo lavoro a distanza

Practical tips to make home-based telework as healthy, safe and effective as possible (EU-OSHA)[Consigli pratici per lavorare da casa in modo quanto più possibile sano, sicuro ed efficace (EU-OSHA)]

 

Per saperne di più

Giornate europee del lavoro

Trova consulenti EURES

Vita e lavoro nei paesi EURES

Banca dati delle offerte di impiego EURES

Servizi EURES per i datori di lavoro

Calendario degli eventi EURES

Prossimi eventi online

EURES su Facebook

EURES su Twitter

EURES su LinkedIn

Settore
Accomodation and food service activitiesActivities of extraterritorial organisations and bodiesActivities of households as employers, undifferentiated goods- and servicesAdministrative and support service activitiesAgriculture, forestry and fishingArts, entertainment and recreationConstructionEducationElectricity, gas, steam and air conditioning supplyFinancial and insurance activitiesHuman health and social work activitiesInformation and communicationManufacturingMining and quarryingOther service activitiesProfessional, scientific and technical activitiesPublic administration and defence; compulsory social securityReal estate activitiesTransportation and storageWater supply, sewerage, waste management and remediation activitiesWholesale and retail trade; repair of motor vehicles and motorcycles

Disclaimer

Gli articoli hanno lo scopo di fornire agli utenti del portale EURES informazioni su temi e tendenze attuali e di stimolare la discussione e il dibattito. Il loro contenuto non riflette necessariamente il punto di vista dell'Autorità europea del lavoro (ELA) o della Commissione europea. Inoltre, EURES ed ELA non approvano i siti Web di terzi sopra menzionati.