Skip to main content
Logo della Commissione europea
EURES
Articolo12 novembre 2018Autorità europea del lavoro, Direzione generale per l’Occupazione, gli affari sociali e l’inclusione

Uno chef spagnolo condivide un’entusiasmante storia di successo vissuta grazie a EURES

Uno chef di Minorca ha realizzato il sogno di lavorare all’estero quando, grazie a EURES, ha trovato occupazione in Svezia e in Germania.

Spanish chef shares inspiring EURES success story
Juan Carlos de la Cruz Pons

Juan Carlos de la Cruz Pons si è formato come chef sull’isola di Minorca, nelle Baleari, acquisendo esperienza lavorativa e conseguendo le proprie qualifiche nel settore della gastronomia e gestione culinaria. Pur ottenendo buoni voti, iniziò a pensare che per crescere professionalmente avrebbe dovuto ampliare i propri orizzonti, maturando così l’idea di lasciare l’isola se non addirittura la Spagna.

Allargare gli orizzonti

«Ho avuto la fortuna di incontrare un gruppo di volontari europei che, attraverso il Servizio volontario europeo, ha trascorso un anno a Minorca», spiega Juan Carlos. Questa esperienza lo ha indotto a pensare sempre di più a lasciare l’isola e a cercare di praticare l’inglese.

«Dopo alcuni anni, nel 2016 ho deciso di lasciare gli studi per scoprire nuovi orizzonti», ricorda. «Poi è successo qualcosa di magico: due mie care amiche (ognuna ignara che l’altra mi avesse contattato) mi hanno segnalato l’opportunità di lavorare in Svezia attraverso un servizio chiamato EURES.»

Risposta nel giro di un giorno

Juan Carlos decise di presentare il proprio curriculum e, con grande sorpresa, ricevette risposta nell’arco di un giorno. «È stato tutto così incredibilmente veloce. Ho affrontato il processo di selezione e mi sono recato a Barcellona, dove ho sostenuto alcuni colloqui per occupare posizioni offerte da vari datori di lavoro svedesi, tutti gestiti da EURES.»

Juan Carlos ricevette tre offerte di lavoro: una a Helsingborg, una a Göteborg e un’altra a Stoccolma. Ottenne il supporto di consulenti EURES di entrambi i paesi per l’intera procedura di assunzione, il rimborso delle spese di viaggio e la possibilità di soggiornare in tutte e tre le città. Dopo aver superato il periodo di prova, Juan Carlos ricevette un’offerta di lavoro a Stoccolma, trasferendosi in questa città nel giro di poche settimane.

Sostegno continuo

Purtroppo, dopo alcuni mesi, il lavoro a Stoccolma non andò secondo i piani. Juan Carlos contattò i suoi consulenti EURES, Arnau Soy Massoni (EURES Spagna) e Maria Thoren (EURES Svezia) spiegando la situazione.

«Il sostegno è stato immediato», afferma. «I consulenti hanno risposto in modo rapido e professionale, prendendo nota del problema e proponendo varie soluzioni». Una delle opportunità offerte prevedeva lo spostamento presso un altro datore di lavoro in Svezia, ma Juan Carlos decise di concedersi una pausa e di tornare in Spagna. Tuttavia, i consulenti EURES chiarirono che avrebbe potuto ricontattarli in futuro.

La seconda chance

Dopo alcuni mesi Juan Carlos decise di trasferirsi in Germania, pensando a un’opportunità per iniziare una nuova vita, questa volta nel paese natio del partner. «Decisi di ricontattare i miei consulenti EURES», dichiara. «Sapevo che il servizio EURES era attivo anche in Germania, così ho pensato che forse avrei potuto cercare lavoro grazie a loro.»

Con l’aiuto di Arnau, Juan Carlos contattò il servizio internazionale tedesco di collocamento (ZAV), trovando lavoro in due settimane. Attualmente lavora come aiuto chef in una cucina professionale a Saarbrücken e ha già ottenuto una promozione.

I frutti del duro lavoro

«Ho dovuto sbrigare molte pratiche burocratiche, compilare moduli e lavorare sodo», ammette. «Ma non potrei essere più felice». Juan Carlos ha ricevuto il prezioso sostegno del personale EURES di tre diversi paesi, cosa di cui è immensamente grato.

«Ora ho un’occupazione stabile e una vita in un altro paese grazie a tutte quelle persone che hanno reso possibile il mio viaggio e il mio percorso di cambiamento.»

Visita il Portale EURES per scoprire come EURES può aiutarti. Puoi anche leggere la storia originale di Juan Carlos (in spagnolo) cliccando qui.

 

Link correlati

Portale EURES

EURES Spagna su Facebook

 

Per saperne di più

Giornate europee del lavoro

Drop’pin@EURES

Trova un consulenteEURES

Condizioni di vita e lavoro nei paesi EURES

Banca dati delle offerte di impiego EURES

Servizi EURES per i datori di lavoro

Calendario degli eventi EURES

Prossimi eventi online

EURES su Facebook

EURES su Twitter

EURES su LinkedIn

Temi
Storie di successoGioventù
Sezioni correlate
Vita e lavoro
Settore
Accomodation and food service activitiesActivities of extraterritorial organisations and bodiesActivities of households as employers, undifferentiated goods- and servicesAdministrative and support service activitiesAgriculture, forestry and fishingArts, entertainment and recreationConstructionEducationElectricity, gas, steam and air conditioning supplyFinancial and insurance activitiesHuman health and social work activitiesInformation and communicationManufacturingMining and quarryingOther service activitiesProfessional, scientific and technical activitiesPublic administration and defence; compulsory social securityReal estate activitiesTransportation and storageWater supply, sewerage, waste management and remediation activitiesWholesale and retail trade; repair of motor vehicles and motorcycles

Disclaimer

Gli articoli hanno lo scopo di fornire agli utenti del portale EURES informazioni su temi e tendenze attuali e di stimolare la discussione e il dibattito. Il loro contenuto non riflette necessariamente il punto di vista dell'Autorità europea del lavoro (ELA) o della Commissione europea. Inoltre, EURES ed ELA non approvano i siti Web di terzi sopra menzionati.