Skip to main content
Logo della Commissione europea
EURES
Articolo28 gennaio 2022Autorità europea del lavoro, Direzione generale per l’Occupazione, gli affari sociali e l’inclusione

Lavoro stagionale nei Paesi Bassi: la storia di Tomáš e Lívia

Nell’estate del 2020, Tomáš e la sua fidanzata Lívia erano desiderosi di lavorare all’estero nei Paesi Bassi, ma non erano sicuri di come realizzare questo desiderio. La rete EURES li ha messi in contatto con l’agenzia olandese Flexible Human Services, che è riuscita ad aiutarli.

Seasonal work in the Netherlands: The story of Tomáš and Lívia

Trovare lavoro all’estero

Gli studenti slovacchi Tomáš e Lívia erano desiderosi di lavorare nei Paesi Bassi durante la loro pausa estiva del 2020. «Viaggiare è uno dei nostri hobby», afferma Tomáš, «e vogliamo incoraggiare le persone di tutte le età a non aver paura di andare a lavorare all’estero, perché la scelta comporta certamente innumerevoli vantaggi».

Inizialmente hanno provato a contattare diverse agenzie alla ricerca di un lavoro stagionale, ma senza esito positivo a causa dei loro requisiti specifici. Alla fine, hanno trovato EURES Slovacchia, che ha collaborato con EURES Paesi Bassi per metterli in contatto con l’agenzia olandese Flexible Human Services. Flexible Human Services ha organizzato per loro otto settimane di lavoro presso l’impresa Triple A Logistics BV nell’Olanda settentrionale, a partire da luglio 2020.

Otto settimane nell’Olanda settentrionale

Tomáš e Lívia hanno viaggiato dalla Slovacchia fino all’Olanda settentrionale in autobus e treno. «La prima settimana siamo entrati in “modalità lavoro”», afferma Tomáš. «Anche se l’inizio è stato difficile, dopo due settimane avevamo stabilito un buon rapporto con la nostra squadra e con il capo».

Tomáš e Lívia hanno scelto di lavorare nei Paesi Bassi per le retribuzioni dignitose, l’atteggiamento liberale e la tolleranza verso gli stranieri. Sono stati contenti di provare tutto questo in prima persona. «Ci siamo sentiti accolti», sostiene Tomáš. «Ci hanno aiutato in tutto; quando avevamo un problema, ci rivolgevamo all’agenzia o all’impresa per cui lavoravamo».

Quando non erano al lavoro, Tomáš e Lívia hanno colto l’opportunità di esplorare tutto ciò che l’Olanda settentrionale ha da offrire. «Nel corso delle otto settimane, abbiamo trovato il tempo nei fine settimana per approfittare e godere delle belle città moderne e delle varie attrazioni», ricorda. «Fondamentalmente, i nostri piani hanno funzionato e abbiamo viaggiato per tutto il nord dei Paesi Bassi».

Ritorno nei Paesi Bassi

Dopo la loro grande esperienza nel 2020, nell’estate del 2021 Tomáš e Lívia hanno deciso di cercare di nuovo lavoro nei Paesi Bassi e sono stati grati di ricevere il sostegno di EURES. «Il nostro secondo viaggio è iniziato molto più facilmente, perché sapevamo a chi rivolgerci», afferma Tomáš.

Questa volta, EURES li ha messi in contatto con un’altra agenzia olandese, Sagius. Nel giugno 2021, si sono recati nell’Olanda meridionale in autobus (i loro biglietti sono stati rimborsati da Sagius) per lavorare per la società XPO Logistics.

Problemi di comunicazione

Purtroppo, all’arrivo nell’Olanda meridionale, Tomáš e Lívia hanno riscontrato lunghi ritardi per accedere al loro alloggio. Inoltre, sebbene fossero arrivati di domenica, il lavoro non gli è stato assegnato fino al giovedì successivo.

Alla fine è diventato chiaro che Sagius non aveva un ufficio consolidato all’interno di XPO Logistics e che quindi il lavoro veniva coordinato tramite un’altra agenzia, Adecco. A causa di problemi organizzativi all’interno di Adecco, nelle quattro settimane trascorse presso XPO Logistics, Tomáš e Lívia hanno lavorato solo per 15 giorni. Anche se si è rivelata frustrante, questa situazione ha anche fornito loro l’opportunità di viaggiare per il paese. «Dato che in quel momento ci trovavamo nel sud dei Paesi Bassi, abbiamo avuto l’opportunità di esplorare nuove terre», afferma Tomáš.

Trasferimento presso Rhenus

Successivamente, nel giro di una settimana da quando sono emersi questi problemi con Sagius, a Tomáš e Lívia sono stati offerti, in alternativa, due mesi di lavoro per l’impresa Rhenus. «Avevamo sentito solo cose positive su Sagius e ci siamo messi d’accordo con loro», riferisce Tomáš. «Sapevano che inizialmente abbiamo avuto dei problemi e come azienda stavano già sforzandosi di comunicare meglio con i loro lavoratori dipendenti».

Tomáš e Lívia sono rimasti anche sorpresi dai benefici per i dipendenti che hanno ricevuto. «Ci sono stati dati benefici per i dipendenti, proprio come qualsiasi altro lavoratore dell’azienda. Sagius cerca di prendersi cura del proprio personale e questo porta a una migliore dinamica di squadra e a un lavoro più efficiente».

Consigli per altre persone in cerca di un impiego

Riflettendo sulla loro seconda estate nei Paesi Bassi, Tomáš esprime apprezzamento per il supporto fornito da EURES. «Abbiamo trascorso un’altra bella estate, ricca di nuove esperienze», afferma. «Raccomandiamo la rete EURES, che facilita la ricerca di un impiego all’estero, gratuitamente».

Tomáš e Lívia hanno voluto evidenziare il supporto fornito da un’agente EURES, in particolare. «Vorremmo ringraziare in particolare Zuzana Kubovičová, responsabile della comunicazione, della cooperazione e dello scambio di informazioni con le agenzie olandesi nella rete EURES dal 2006», riferisce Tomáš. «Zuzana ha messo i nostri CV nelle mani delle persone giuste, che si sono prese cura di noi. Per questo la ringraziamo molto».

Prospettive future

«Siamo molto felici che i clienti tornino da noi, anche in questo periodo complesso», afferma Zuzana.«Si rendono conto che riusciamo a garantire i collocamenti sicuri e i servizi gratuiti di cui hanno bisogno per tutto il tempo in cui lavorano in un altro paese europeo. Sono davvero felice che il nostro progetto di occupazione stagionale con EURES Paesi Bassi continui nel 2022 e non vedo l’ora di ricevere riscontri da molti altri clienti soddisfatti con le loro storie di successo».

Vuoi intraprendere un’avventura all’estero? Malgrado la pandemia, i nostri consulenti EURES sono pronti a dare consigli e ad aiutare chi cerca lavoro a trovare opportunità in tutta Europa. Contatta l’Helpdesk di EURES per cominciare oggi stesso.

 

Link correlati:

Flexible Human Services

Sagius

Adecco

Contatta l’Helpdesk EURES

 

Per saperne di più:

Giornate europee del lavoro

Trova consulenti EURES

Vita e lavoro nei paesi EURES

Banca dati delle offerte di impiego EURES

Servizi EURES per i datori di lavoro

Calendario degli eventi EURES

Prossimi eventi online

EURES su Facebook

EURES su Twitter

EURES su LinkedIn

Temi
Affari/imprenditorialitàCassetta degli attrezzi dell'UE per la mobilitàMigliore pratica EURESNotizie EURES esterneStakeholder esterniNotizie interne di EURESNotizie sul mercato del lavoro/notizie sulla mobilitàNotizie/rapporti/statisticheTendenze di reclutamentoSocial mediaStorie di successoGioventù
Sezioni correlate
Aiuto e supportoVita e lavoro
Settore
Accomodation and food service activitiesActivities of extraterritorial organisations and bodiesActivities of households as employers, undifferentiated goods- and servicesAdministrative and support service activitiesAgriculture, forestry and fishingArts, entertainment and recreationConstructionEducationElectricity, gas, steam and air conditioning supplyFinancial and insurance activitiesHuman health and social work activitiesInformation and communicationManufacturingMining and quarryingOther service activitiesProfessional, scientific and technical activitiesPublic administration and defence; compulsory social securityReal estate activitiesTransportation and storageWater supply, sewerage, waste management and remediation activitiesWholesale and retail trade; repair of motor vehicles and motorcycles

Disclaimer

Gli articoli hanno lo scopo di fornire agli utenti del portale EURES informazioni su temi e tendenze attuali e di stimolare la discussione e il dibattito. Il loro contenuto non riflette necessariamente il punto di vista dell'Autorità europea del lavoro (ELA) o della Commissione europea. Inoltre, EURES ed ELA non approvano i siti Web di terzi sopra menzionati.