Skip to main content
Logo della Commissione europea
EURES
Articolo6 settembre 2022Autorità europea del lavoro, Direzione generale per l’Occupazione, gli affari sociali e l’inclusione

Dirigere a distanza? Ecco come gestire la tua équipe internazionale in modo efficace

Pur essendo il lavoro a distanza diventato normale per molti, dirigere un’équipe internazionale può rivelarsi difficile; tuttavia, la gestione di un’équipe da remoto non deve costituire una sfida. Continua a leggere per apprendere come far diventare la tua équipe internazionale la tua migliore risorsa.

Leading from a distance? Here’s how to effectively manage your international team

1. Usa il software appropriato

Nella scia della pandemia di COVID-19 esiste un numero assai elevato di opzioni per il lavoro e la collaborazione a distanza. Questa scelta potrebbe comunque non rivelarsi positiva, in particolare se la tua équipe non sta usando un sistema unificato. In qualità di manager, sei responsabile della valutazione del software disponibile e sei tenuto ad assicurare che la piattaforma scelta consenta di collaborare in modo efficace. Tra le funzioni da ricercare potrebbero annoverarsi la chiamata/registrazione video, la messaggistica istantanea, un indicatore online/offline, e la disponibilità del software in ciascun paese in cui si trovano i membri della tua équipe.

2. Prevedi riunioni giornaliere

Prevedendo riunioni giornaliere virtuali a un orario uniforme, puoi stabilire un ritmo di lavoro costante per la tua équipe internazionale. Assicurati tuttavia di tenere conto dei diversi fusi orari dei tuoi collaboratori al momento della programmazione delle riunioni. Pur essendo importante assicurare l’efficacia delle tue riunioni, devi anche far sì che la tua équipe abbia tempo per una chat informale. Offrendo alla tua équipe opportunità di socializzazione, contribuirai a mantenere relazioni amichevoli e professionali, a promuovere un ambiente di lavoro sano e a migliorare l’impegno dei tuoi collaboratori sul lavoro, nonostante la distanza geografica.

3. Organizza viaggi verso uffici ubicati all’estero

Ricorda che, malgrado la distanza tra i membri della tua équipe, incontrarsi non è impossibile. Prendi in considerazione l’ipotesi di organizzare viaggi per i membri della tua équipe, al fine di incontrarsi e lavorare di persona. Questo può aiutarti a stabilire dei contatti in modalità che non sono possibili quando si lavora a distanza. La tua équipe potrà conoscersi meglio, e avere maggiori opportunità di dialogare estemporaneamente sul lavoro e sulla vita.

4. Sii conscio delle differenze culturali

Come manager, è essenziale che tu sia conscio di eventuali differenze culturali all’interno della tua équipe, in particolare se i suoi membri sono ripartiti su più paesi; tali differenze possono riguardare l’abbigliamento consigliato, i livelli di formalità e gli argomenti appropriati per la discussione tra colleghi, nonché la lingua utilizzata per la comunicazione interpersonale. Sii esplicito in merito a ciò che ti aspetti dalla tua équipe e, fatto degno di nota, chiedi ai tuoi collaboratori quali sono le aspettative che rivestono nei confronti tuoi e di ogni altro collega. Le differenze culturali possono essere sottili, ragion per cui l’attività di collaborazione finalizzata al riconoscimento di tali differenze e gli sforzi per abbattere eventuali malintesi contribuiranno a rendere l’équipe più coesa e ridurre le possibilità di conflitto.

5. Offri alla tua équipe luoghi alternativi dove lavorare

Considera infine la possibilità di offrire alla tua équipe la possibilità di lavorare altrove in caso di problemi imprevisti durante il lavoro da casa. Problemi improvvisi di connettività a internet, bambini a casa durante le vacanze scolastiche, o addirittura vicini rumorosi, possono costituire una distrazione di notevole entità per coloro che lavorano a distanza. Questi ostacoli sono spesso inevitabili e possono incidere sulla produttività della tua équipe, pur non essendo irrisolvibili. Offri alla tua équipe la possibilità di accedere a luoghi di lavoro alternativi, da cui lavorare indisturbati, come l’ufficio della tua organizzazione più vicino, spazi di co-working ubicati in loco, o spazi ad uso ufficio giornalieri ubicati nella zona in cui si trovano i tuoi collaboratori.

Per maggiori informazioni su come aiutare i tuoi collaboratori, leggi il nostro articolo «Come essere un ottimo datore di lavoro».

 

Link correlati

Come essere un ottimo datore di lavoro

 

Per saperne di più

Giornate europee del lavoro

Trova consulenti EURES

Vita e lavoro nei paesi EURES

Banca dati delle offerte di impiego EURES

Servizi EURES per i datori di lavoro

Calendario degli eventi EURES

Prossimi eventi online

EURES su Facebook

EURES su Twitter

EURES su LinkedIn

Temi
Affari/imprenditorialitàSuggerimenti e idee
Sezioni correlate
Suggerimenti e idee
Settore
Accomodation and food service activitiesActivities of extraterritorial organisations and bodiesActivities of households as employers, undifferentiated goods- and servicesAdministrative and support service activitiesAgriculture, forestry and fishingArts, entertainment and recreationConstructionEducationElectricity, gas, steam and air conditioning supplyFinancial and insurance activitiesHuman health and social work activitiesInformation and communicationManufacturingMining and quarryingOther service activitiesProfessional, scientific and technical activitiesPublic administration and defence; compulsory social securityReal estate activitiesTransportation and storageWater supply, sewerage, waste management and remediation activitiesWholesale and retail trade; repair of motor vehicles and motorcycles

Disclaimer

Gli articoli hanno lo scopo di fornire agli utenti del portale EURES informazioni su temi e tendenze attuali e di stimolare la discussione e il dibattito. Il loro contenuto non riflette necessariamente il punto di vista dell'Autorità europea del lavoro (ELA) o della Commissione europea. Inoltre, EURES ed ELA non approvano i siti Web di terzi sopra menzionati.