Skip to main content
Logo della Commissione europea
EURES
Articolo26 luglio 2019Autorità europea del lavoro, Direzione generale per l’Occupazione, gli affari sociali e l’inclusione

6 consigli per studiare all’estero in Europa

Vi sono parecchie opportunità di studio all’estero, adatte a tutte le esigenze. Andare all’estero può far paura, ma è possibile apprendere molto dall’esperienza. Ecco alcuni consigli su come ottenere il massimo dalla tua esperienza di studio all’estero.

6 tips for studying abroad in Europe
Shutterstock

Programma la scelta del tuo corso con anticipo

Se possibile, dovresti organizzare le specifiche del tuo corso di studi e i crediti prima di recarti all’università o all’istituto di tua scelta. Se stai partendo in scambio, è possibile che i processi amministrativi siano diversi da quelli del tuo istituto di provenienza, quindi potrebbe occorrere un po’ di tempo per capire come funzionano le cose. Avere già predisposto un piano prima del tuo arrivo significa poter evitare inutili stress durante i primi giorni, già di per sé impegnativi, del tuo programma di studio all’estero.

Poni delle domande

Un ottimo modo per prepararsi a studiare all’estero è quello di chiedere alle persone che hanno seguito lo stesso programma informazioni sulle loro esperienze. In questo modo si possono, per esempio, ottenere informazioni preziose sui corsi o i moduli disponibili, informazioni pratiche sull’alloggio o suggerimenti sui luoghi da visitare. Potresti anche riuscire a metterti in contatto con altre persone che studieranno insieme a te attraverso pagine e gruppi di social media, dove potrete condividere reciprocamente le vostre conoscenze.

Incontra la gente del posto

Se vuoi migliorare le tue abilità linguistiche, il modo migliore per imparare è parlare con persone di madrelingua. Ad esempio, puoi incontrare nuove persone aderendo a gruppi e società in base ai tuoi interessi o partecipando a uno scambio linguistico in un caffè. Conoscendo la gente del posto, potresti anche avere la fortuna di condividere, ad esempio, l’esperienza di feste culturali ed eventi locali nonché di stabilire legami duraturi nel tuo luogo di studio.

Fai un’immersione

Invece di rimanere ancorato a ciò che conosci, cerca di immergerti nella cultura del paese in cui stai studiando. Prova la cucina locale e impara a conoscere la storia e la cultura locali. Questo arricchirà la tua esperienza di studio all’estero offrendo un contesto prezioso alla lingua che stai imparando. Approfitta del tuo tempo libero visitando le città vicine, i monumenti, i siti di importanza storica, le aree naturali, i musei e altri centri culturali come teatri, sale da concerto e gallerie d’arte.

Prova qualcosa di nuovo

Se non parli già la lingua del paese in cui stai studiando, perché non ti iscrivi a un corso per principianti? In alternativa, potresti praticare un nuovo sport o hobby durante il tuo soggiorno all’estero. Potrebbero anche venire offerte attività che non saresti in grado di provare nel tuo paese. Perché non ne provi una?

Non dimenticare di studiare!

Anche se vorrai sfruttare al meglio il tuo tempo all’estero, dovrai comunque superare i corsi. Dedica un po’ di tempo ogni giorno allo studio e non abbassare la guardia. Se stai studiando la lingua, approfitta dell’immersione nell’ambiente e vai alla ricerca di qualsiasi opportunità per praticare. Perché non cerchi di tenerti un po’ di tempo libero ogni giorno per concentrarti sul perfezionamento di una particolare abilità?

Speriamo che questi consigli ti aiutino a vivere un’esperienza fantastica durante il tuo programma di studio all’estero! Consulta i nostri articoli correlati sui motivi per accettare la sfida di un lavoro all’estero e su come vivere all’estero può aumentare la propria autoconsapevolezza.

In partenariato con EURES, il portale europeo della mobilità professionale.

 

Link correlati

Cinque motivi per accettare la sfida di un lavoro all’estero

Vivere all’estero può aumentare la propria autoconsapevolezza?

 

Per saperne di più

Giornate europee del lavoro

Drop’pin@EURES

Trova personale EURES

Vita e lavoro nei paesi EURES

Banca dati delle offerte di impiego EURES

Servizi EURES per i datori di lavoro

Calendario degli eventi EURES

Prossimi eventi online

EURES su Facebook

EURES su Twitter

EURES su LinkedIn

Temi
Suggerimenti e ideeGioventù
Sezioni correlate
Vita e lavoro
Settore
Accomodation and food service activitiesActivities of extraterritorial organisations and bodiesActivities of households as employers, undifferentiated goods- and servicesAdministrative and support service activitiesAgriculture, forestry and fishingArts, entertainment and recreationConstructionEducationElectricity, gas, steam and air conditioning supplyFinancial and insurance activitiesHuman health and social work activitiesInformation and communicationManufacturingMining and quarryingOther service activitiesProfessional, scientific and technical activitiesPublic administration and defence; compulsory social securityReal estate activitiesTransportation and storageWater supply, sewerage, waste management and remediation activitiesWholesale and retail trade; repair of motor vehicles and motorcycles

Disclaimer

Gli articoli hanno lo scopo di fornire agli utenti del portale EURES informazioni su temi e tendenze attuali e di stimolare la discussione e il dibattito. Il loro contenuto non riflette necessariamente il punto di vista dell'Autorità europea del lavoro (ELA) o della Commissione europea. Inoltre, EURES ed ELA non approvano i siti Web di terzi sopra menzionati.